Claytec SIGILLANTE D'ARGILLA

Alternativa ecologica ai prodotti plastici modificati chimicamente per il riempimento e la sigillatura.

Composizione
Argilla naturale, sughero, vetro, talco, cellulosa, addensanti vegetali

Confezione (resa)
Sacco da 1,5kg, mescolato diventa ca. 2,5 l sigillante

Stoccaggio
Non ci sono limiti di stoccaggio in luogo fresco e asciutto.

Preparazione
Aggiunta d'acqua a mano o con una frusta: marrone - da 1,15 a 1,25 l, chiaro - da 0,975 a 1,15 l secondo la consistenza desiderata e la larghezza delle aperture o crepe da sigillare.

Lavorazione
Aperture e crepe devono essere pulite meccanicamente.
I sottofondi minerali assorbenti devono essere senza polvere e preventivamente inumidite. Il materiale mescolato può essere inserito nelle cartucce Claytec ed è subito lavorabile. Si consigliano cartucce di qualità. L'ugello della cartuccia può essere chiuso con un elemento rotondo per poter riutilizzare la stessa cartuccia più volte. Per rettificare le fughe può essere usata una spatola di silicone, per lisciare la superficie utilizzare pennelli sottili e acqua pulita. Con crepe larghe e profonde in fase di asciugatura del prodotto può rimanere un sottile giunto, questo si può correggere con una successiva lavorazione a spatola.

Trattamento successivo
Il trattamento superficiale può essere eseguito con spugna e acqua pulita con o senza ulteriore materiale. La sovraverniciatura o rivestimento può essere fatto con qualsiasi prodotto di finitura in argilla, in particolare Clayfix pittura con o senza granulometria.

Avvertenze
È possibile usare Claytec - sigillante d'argilla anche per la chiusura di fughe su strutture "Fachwerk" soggette ad umidità. Il materiale si scioglie in presenza continuativa d'acqua ma consente lo stesso interventi con durata pluriennale a seconda dell'esposizione agli agenti atmosferici della struttura. Per questa applicazione è obbligatorio un test in opera, non si risponde di eventuali reclami se non relativi alla miscela stessa.