Yosima PITTURA CLAYFIX IN ARGILLA A GRANA FINE

Pitture in argilla con e senza granulometria per la decorazione di interni (non in aree soggette a spruzzi d'acqua)

Composizione
Argille e terre colorate, talco, gesso, gomma arabica, saponina, fibre di cellulosa, cellulosa metilica <1% (stabilizzazione idrosolubile). Le pitture in argilla con granulometria contengono anche sabbie di pietra calcarea fino a 0,5 mm. La colorazione è data da terre naturali, senza pigmenti aggiunti (tonalità SC con < 2% magnetite).

Proprietà
Pittura in argilla con granulometria, VERDE GIADA 1.2, abrasione 0,07 g (aut. 0,20 g), classe di resistenza all'abrasione umida 5 come da DIN EN 13300.

Confezione
Secchio ovale da 10 kg con coperchio, pallet da 32 secchi. Confezione piccola da 1,5 kg (sacchetto) 

Consumo
10 kg per ca. 60 m² (1,5 kg per ca. 9 m²) uno strato su superfici con primer DIE WEISSE. Per ca. 50 m² con doppia applicazione. Su sottofondi chiari con buona assorbenza in genere è sufficiente una mano di pittura. In base al sottofondo e alle tonalità desiderate applicare una seconda mano. La resa dipende generalmente dal sottofondo e dall'utensile utilizzato.

Stoccaggio
Non ci sono limiti di stoccaggio in luogo fresco e asciutto.

Preparazione
Mescolare 10 kg di prodotto secco in proporzione variabile di acqua pulita, da circa 10 litri (per una mano di pittura spessa) a 15 l (per due mani di pittura più sottile) Mescolare con trapano e agitatore (Ø 100 mm), possibilmente con un alto numero di giri, e continuare a mescolare bene per ca. 3 minuti. Dopo 30 minuti di riposo mescolare nuovamente il prodotto per 1-2 minuti. L'acqua molto fredda o molto calda può rendere necessaria una quantità maggiore o minore d'acqua per raggiungere la consistenza desiderata. Durante la lavorazione mescolare sempre bene per evitare il deposito di componenti fini e granelli (pittura in argilla a grana fine).

Sottofondo
Il sottofondo deve essere privo di ghiaccio, portante, stabile, sufficientemente grezzo e pulito. Sulle superfici molto alcaline devono essere sempre applicati dei fluosilicati, in particolare in caso d'impiego di colori scuri più forti. Gli intonaci di argilla Claytec, le superfici lisce e i sottofondi fortemente assorbenti o con assorbenza irregolare vanno pretrattati con il primer Claytec DIE WEISSE (13.410 -.415). Per le applicazioni su pannelli in gesso o cartongesso, i giunti dovranno essere armati e la superficie sarà stuccata con qualità Q3 o Q4,

Lavorazione
Le pitture in argilla con e senza granulometria vanno applicate a mano con pennello o pennellessa. La consistenza dell'applicazione dipende dall'assorbimento del sottofondo. Durante la lavorazione non bisogna riscaldare, arieggiare o asciugare il locale con ventilatori.

Tempi di lavorazione
Le pitture in argilla miscelate protette sono lavorabili per 24 ore.

Colorazione
Le tonalità si possono mescolare tra loro. E’ possibile l'aggiunta di pigmenti in polvere resistenti alla calce mescolandoli uniformemente con attenzione nel prodotto secco (cfr. foglio di lavoro 6.3).

Omogeneità del colore
Per superfici continue, mescolare pittura a sufficienza da diverse confezioni. Evitare che si vedano i punti di attaccatura. Trattandosi di materie prime naturali, non si possono escludere differenza nelle tonalità. 

Campioni
L'idoneità di applicazione di tutta la struttura a strati, formata da primer e pittura, va sempre verificata sulla base di un campione sufficientemente grande. Sono esclusi eventuali reclami non riconducibili a errori di miscelazione di fabbrica.

Sicurezza, smaltimento
Se utilizzate in modo corretto, le YOSIMA PITTURA CLAYFIX IN ARGILLA non sono dannose per le persone e per la natura. Tutte le pitture devono comunque essere riposte e utilizzate in un luogo non accessibile ai bambini. I residui possono essere smaltiti con i rifiuti domestici, il materiale mescolato va prima fatto essiccare.