Cappatto interno

La coibentazione della parete esterna all’interno viene eseguita laddove non è possibile utilizzare una coibentazione dall’esterno per diversi motivi. Il pannel- lo coibente PAVADENTRO è stato sviluppato in particolare per il risanamento di edifici vecchi sul lato interno. Questo riduce al minimo la formazione di condensa nella struttura esistente e garantisce un clima confortevole.

  • La facciata esterna rimane inalterata.
  • Costruzione attiva capillarmente e traspirante.
  • Piacevole clima interno.
  • Idoneo per la fisica edile.
  • Regola il livello di umidità.
  • Pannello facile da maneggiare per una sola persona.

Lavorazione

1) Strato di livellamento / collegamento

In caso di asperità della parete superiori a 8 mm, va applicato uno strato livellante, per es. in calce che deve essere completamente asciutto prima di procedere. In caso di asperità inferiori a 8 mm, il pannello PAVADEN- TRO viene incollato direttamente al fondo preparato tramite uno strato di collegamento planare, igroscopico e capillare.

2) Montaggio dei pannelli coibenti PAVADENTRO

Lo strato di collegamento deve essere assolutamente montato tra la struttura massiccia della parete e il pannello coibente. Lo strato di collegamento va steso sull ?intera superficie e poi va incollato il pannello sulla parete asciutta o sullo strato di livellamento.

3) Fissaggio dei pannelli coibenti PAVADENTRO

Viene effettuato un ulteriore fissaggio dei pannelli sopra lo strato di collega- mento ancora umido o subito dopo che questo si è indurito. In caso di pareti in muratura, questo avviene usando almeno tre tasselli di fissaggio specifici per il tipo di muratura per ogni pannello.

4) Rivestimento con intonaco per interni minerale

Poi i pannelli coibenti PAVADENTRO vengono finito con un intonaco per in- terni minerale con armatura, per es. calce o argilla, secondo le indicazioni del produttore.