Isolamento sopra il tavolato

In caso di isolamento sopra il tavolato, la coibentazione viene posata totalmente in continuo così da garantire la migliore coibentazione per il vostro tetto. Questo strato isolante omogeneo sopra le travi permette di evitare i ponti termici. Il vostro tetto godrà così di una protezione dal freddo, caldo e rumori senza punti deboli. Un ulteriore effettopositivo è che le travi del tetto devono soddisfare solo requisiti statici.

  • Per una protezione ottimale dal freddo, caldo, rumore e fuoco.
  • Il sistema completo composto da isola- mento, sottotetto e tenuta all’aria.
  • Eccellente isolamento acustico grazie alla struttura porosa dei pannelli.
  • Elevata economicità grazie alla posa razionale e senza sfridi.
  • Tetto a diffusione aperta, ma al contem- po a tenuta all`aria e al vento.
  • Tecnica di fissaggio sicura con viti affida- bili da un punto di vista strutturale.
  • Classe di resistenza al fuoco REI 45 con tavolato di spessore solo 18 mm.

1) Posa della membrana di tenuta all ?aria del tetto PAVATEX DSB 2

Posare la membrana PAVATEX DSB 2 direttamente sul tavolato e poi montare i passafuori con eventualmente una tavola per il contenimento della coibent- azione.

2) Posa dello strato coibente PAVATEX

Inserire i pannelli coibenti PAVATHERM o PAVATHERM-FORTE tra i passa- fuori. Sul resto del tetto la posa avviene a correre e, in caso di più strati isolanti, con giunti sfalsati.

3) Realizzazione dello strato isolante (variante con passafuori)

Il tavolato esterno di gronda è posato sui passafuori.

4) Posa dei pannelli ISOLAIR / Posa di PAVATEX ADB

Partendo dalla gronda si posa il pannello ISOLAIR come strato superiore. I pannelli vengono fissati ai passafuori con graffe o con chiodi a testa larga, sempre in asse. Partendo dalla gronda si copre l’isolamento sopra i correntini PAVATHERM con la guaina traspirantePAVATEX ADB.

5) Incollaggio e fissaggio

Una volta terminati tutti i lavori di collegamento e isolamento necessari (per l’esecuzione vedere l’opuscolo sulla tenuta PAVATEX), vanno fissati i contro- listelli, compreso lo strato isolante PAVATEX e lo strato di protezione coiben- tato. Tenere conto delle indicazioni del produttore delle viti nella scelta del giusto mezzo di fissaggio.

La struttura di base è composta da travi visibili dall’interno. Le travi possono anche sporgere verso l’esterno o essere collegati in modo fisso alla parete esterna, senza sporgere. come base di posa per l’isolante viene utilizzato o un tavolato o un pannello in compensato, posto direttamente soprale travi. la versione sottostante tramite “passafuori”permette di creare uno sporto di gronda mantenendo al contempo una coibentazione costante dell’involucro dell’edificio.