NATURAKALK OSMO

Rasante impermeabilizzante per la protezione da spruzzi d'acqua e umidità

Descrizione prodotto

Impermeabilizzante cementizio osmotico per la protezione delle strutture e dei sistemi di isolamento soggetti a spruzzi
d´acqua. NATURAKALK OSMO è bicomponente, la consistenza che si può ottenere varia a seconda della tipologia d´uso: liquida per uso superficiale a protezione di intonaci o massetti, plastica-tissotropica per l'incollaggio e la rasatura a spessore di pannelli isolanti.
Miscelare gradualmente il componente A (polvere) con il componente B

Vantaggi

  • impermeabilizzazione anche in controspinta
  • protegge contro l'acqua nella zona a contatto con il terreno e nell'area della zoccolatura
  • buona adesione sui supporti
  • estremamente versatile

Composizione

Componente A:
Cemento Portland, calce idraulica, aggregato quarzoso, aggregato silicatico, filler calcareo, microsilicati, polimero acrilico, adittivi specifici

Componente B:
Lattice polimerico (>99 %), stabilizzanti, antischiuma, conservanti a basso impatto ambientale

Campi di applicazione

✔ per esterni ed interni
✔ su supporti minerali e isolanti da cappotto
✔ impermeabilizzazione anche in controspinta di murature
✔ come collante per l'incollaggio di pannelli isolanti nella zona della zoccolatura e nella zona a contatto con il terreno
✔ come malta di armatura nella zona esposta a spruzzi d'acqua e nella zona a contatto con il terreno
✔ come rivestimento protettivo contro l'umidità sugli intonaci di finitura nella zona  esposta a spruzzi d'acqua e nella zona a contatto con il terreno

Tipo di applicazione:
Impermeabilizzazione: spessore dello strato asciutto  >= 3,0 mm
Armatura:                    spessore dello strato asciutto >= 4,0 mm
Protezione umidità:  spessore dello strato asciutto >= 0,5 mm
Incollaggio:                4 - 5 kg/m²

Dati tecnici

Aspetto Comp. A => polvere fine (ø max aggregato 0,5 mm)
Comp. B => soluzione lattiginosa
Colore grigio
Lavorabilità a 20°C 50 minuti
Inizio presa (VICAT) dopo 120 -140 minuti
Modulo elastico statico 15 GPa
Assorbimento capillare 0,16 kg/m2 * h0,5
Temperatura di applicazione da 5° C fino a 35° C
Conservabilità del prodotto 12 mesi
Adesione al calcestruzzo > 2,0 N/mm2
Resistenza a compressione > 30,0 N/mm2
Confezione Componente A => in sacchi da 25 kg, bancali da 1250 kg
Componente B => in taniche da 6,5 kg, bancali da 325 kg

Lavorazione

La consistenza varia a seconda della tipologia d´uso: liquida per uso superficiale a protezione di intonaci o massetti, plastica-tissotropica per l´incollaggio e la rasatura a spessore di pannelli isolanti o la protezione in controspinta
Stendere a con attrezzatura idonea p.e. pennello, spatola ecc.  

Incollaggio pannello di zoccolature e perimetrali: Fissare il pannelli (p.e. in EPS S o vetro cellulare) mediante applicazione a spatola di NATURAKALK OSMO su tutta la superficie; è possibile eventualmente predisporre l'impermeabilizzante sulla parete e fissare i pannelli con dei tasselli. I pannelli isolanti vanno incollati in modo perfettamente piano, a giunti sfalsati e strettamente accostati a pressione.
E’ basilare impermeabilizzare il bordo inferiore del pannello.

Rasatura pannello: La rasatura delle eventuali parti interrate del pannello di partenza sarà da effettuare con rasatura armata, eseguita con NATURAKALK OSMO per un consumo indicativo di 4-5 kg/mq con inserimento di NATURAKALK rete d’armatura in fibra di vetro.

Finitura fuori terra: A seconda della finitura estetica dello zoccolo (pietra, ceramica, intonaco ...) si può procedere alla rasatura armata del pannello di partenza o all’applicazione a pennello di NATURAKALK OSMO.

Preparazione dei supporti

Il supporto deve essere solido, asciutto, pulito e portante nonché privo di efflorescenze, microorganismi (come alghe e funghi) e agenti distaccanti.
I supporti non devono essere soggetti a tensioni e deformazioni.

Preparazione del prodotto

Miscelare gradualmente il componente A (polvere) con il componente B (liquido), con trapano a basso numero di giri, versando gradualmente la polvere nel liquido fino ad ottenere la consistenza desiderata per la lavorazione. A miscelazione completata attendere 5 -10’ e rimescolare nuovamente prima di procedere all’applicazione. E’ possibile modificare la consistenza, in funzione del tipo di applicazione, con moderate variazioni del componente B.