Isolamento del tetto piano

I tetti piani hanno molteplici varianti. Questa varietà presenta due aspetti:da un lato la possibilità quasi illimitata di soluzioni, dall’altra i requisiti elevati e altamente specifici in termini di coibentazione e impermeabilizzazione. La coibentazione di tetti piani permette di isolare tutti i tetti piani con un’inclinazione compresa tra 2° e 5°.

  • Elevato effetto isolante per un rispar- mio energetico efficiente.
  • Eccellente protezione dal calore estivo grazie all’elevata capacità di immagaz- zinare calore.
  • Struttura dei pannelli resistente alla compressione e alla deformazione.
  • Protezione acustica significativamente migliorata grazie alla struttura porosa dei pannelli e all’elevato peso., in par- ticolare in strutture con tetto leggero.
  • A diffusione aperta e assorbente per un piacevole clima abitativo.

Struttura a tetto piano ventilata

1) Isolamento della struttura di base del tetto

La struttura primaria del tetto per tetti piani a due strati corrisponde alla realizzazione del sistema di coibentazione tra le travi. Per proteggere la struttura portante e l’isolamento di eventuale condensa secondaria viene poi posata sopra i pannelli ISOLAIR la guaina traspirante PAVATEX ADB.

2) Montaggio del rivestimento esterno

In una seconda fase viene montato il rivestimento esterno del tetto che, a seconda delle esigenze, può essere anche calpestabile o rivestito di verde.

Coibentazione del tetto non ventilato

1) Posa della membrana di tenuta all aria PAVATEX DSB 2

In una prima fase viene posata la tenuta all ?aria sul rivestimento del tetto.

2) Posa dei pannelli coibenti PAVATHERM-FORTE

Poi vengono posati ben accostati i pannelli coibenti PAVATHERM-FORTE. Più strati coibenti vanno posati con giunto sfalsato. L’impermeabilizzazione del tetto costituisce il rivestimento esterno finale del tetto.